Ospedale di Comunità

L’Ospedale di Comunità della Casa di Cura Villa Maria è una struttura atta a garantire le “cure intermedie”, cioè cure necessarie per quei pazienti che sono stabilizzati dal punto di vista medico e non richiedono assistenza ospedaliera ma che non possono ancora essere dimessi a domicilio o trattati a regime residenziale (RSA). Il profilo generale funzionale riguarda pazienti postacuti o cronici riacutizzati con basso margine di imprevedibilità e/o instabilità clinica.

Solitamente si tratta di pazienti con perdita di alcune funzioni ma con diverse possibili traiettorie prognostiche:

  • Le funzioni/abilità perse sono recuperabili ma è necessario un periodo di convalescenza durante il quale tentare la riattivazione ed il recupero delle ADL ( attività quotidiane per la cura personale).
  • Alcune funzioni/abilità sono definitivamente perse, non sono più recuperabili, ma si deve adattare il paziente (e la famiglia) all’utilizzo di protesi/ausili ed eseguire adattamenti dell’ambiente domestico. È necessario un breve periodo di tempo per capire se la nuova situazione funzionale è compatibile con il rientro al domicilio o se è necessaria una istituzionalizzazione ;
  • Alcune funzioni/disabilità sono sicuramente perse, la malattia ha una prognosi infausta a breve termine ed il paziente potrebbe non essere eleggibile per Hospice.

Tempi di ricovero

La durata del ricovero normalmente non è superiore ai 30 giorni. La famiglia viene contattata dalla struttura per predisporre il rientro al domicilio e condividere le eventuali richieste di ausili e assistenza domiciliare.

Qualora le condizioni psico-fisiche della persona siano tali da non considerare il rientro al domicilio, il Responsabile clinico dell’Ospedale di Comunità potrà accordare il prolungamento della degenza in accordo con la Centrale Operativa Territoriale (COT) dell’ULSS 6. Degenze di durata superiore sono possibili in casi di eccezionale gravità.

Modalità di ricovero

I ricoveri sono sempre programmati e possono essere richiesti dal Medico di Medicina Generale (MMG) o da un medico dipendente convenzionato o accreditato. Le richieste vengono inviate alla Centrale Operativa Territoriale dell’ULSS 6 Euganea che attraverso l’UVMD (Unità di Valutazione Multidimensionale Distrettuale) e secondo le indicazioni del Distretto sul progetto assistenziale post-ricovero, le inserisce in lista d’attesa.

La COT può, in casi selezionati, organizzare un protocollo di triage, ingressi rapidi di pazienti eleggibili dall’Ospedale e da altro luogo di cura, concordati con il Responsabile Clinico dell’ODC.

Nel caso in cui il Responsabile Clinico dell’ODC valuti che non sussistano i criteri di ammissibilità, la richiesta viene respinta.

Il collegamento funzionale tra la Struttura, l’Ospedale e il domicilio viene comunque mediato dalla Centrale Operativa Territoriale del Distretto, che provvede alla gestione e allo scorrimento della lista di attesa, all’evasione delle richieste di ingresso in Struttura, in sinergia con l’infermiere coordinatore che gestisce l’accoglimento del paziente in Struttura.

COT AULSS 6

I ricoveri avvengono su programmazione dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 12.00.

Documenti per il ricovero

  • Documenti di identità
  • Tessera sanitaria

Accettazione cittadini non residenti in Italia

Se appartenenti alla Comunità Europea dovranno avere la tessera sanitaria non scaduta.

Se non appartenenti alla Comunità Europea è necessario essere in possesso della documentazione assicurativa valida per usufruire dell’assistenza medica durante il temporaneo soggiorno in Italia. Tale documentazione deve essere presentata all’atto della registrazione del ricovero pena l’impossibilità che lo stesso possa essere effettuato.

Dimissioni

La dimissione dei pazienti è programmata con anticipo dai medici per agevolare l’organizzazione dei familiari. Generalmente avviene al mattino, entro le 9.00.

Orario di visite

Vista l’emergenza COVID 19 le visite ai pazienti ricoverati seguono una programmazione personalizzata legata al numero di letto del paziente degente.

Programmazione visite ai pazienti

Per scaricare la Carta Servizi Ospedale di Comunità cliccare qui.

Vedi Carta di Accoglienza e Consigli per la prevenzione delle cadute durante la degenza

Cosa portare per il soggiorno in Clinica:

L’abbigliamento deve essere il più essenziale possibile; in particolare sono necessari:

  • Camicia da notte o pigiama
  • Calze bianche
  • Pantofole
  • Vestaglia o tuta da ginnastica
  • Completo per la toeletta personale (almeno due cambi)
  • Asciugamano
  • Tovagliolo e fazzoletti possibilmente di carta

È sconsigliato portare oggetti di valore o importanti somme di denaro in contanti; qualora possibile è più indicato utilizzare valigie non rigide.

Trasporti e trasferimenti pazienti:

I pazienti sono trasferiti presso la Casa di Cura Villa Maria da altre strutture ospedaliere o sanitarie in ambulanza con viaggio programmato solo nel caso si tratti di persone non autonome. Le dimissioni di pazienti non autonomi dalla Casa di Cura avvengono in ambulanza con viaggio programmato e organizzato dal personale interno, solo se i familiari non dispongono di idonei mezzi propri.

Per informazioni o richieste particolari clicca qui.

 

Questo sito utilizza cookie tecnici, analitici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui Cookie Policy. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Impostazioni: scegli a quali tipologie di cookie dare il consenso. Clicca "Salva impostazioni cookie" per applicare la tua scelta.