Mammografia con tomosintesi, un altro passo avanti verso la prevenzione e l’attenzione alle giovani donne

Mammografia a Padova - Mammografia digitale 3D con tomosintesi

Alla Casa di Cura Villa Maria di Padova, è arrivata la Mammografia digitale 3D con tomosintesi (con l’esclusivo software C-View), tecnologia oggi all’avanguardia per la diagnosi precoce del tumore al seno, attiva da gennaio presso il Servizio di radiologia della sede di via delle Melette a Padova. Si tratta della 5^ apparecchiatura digitale di cui si dota il Gruppo veneto della sanità privata e convenzionata “Centro di Medicina” (Conegliano, Mestre, San Donà, Padova e Treviso), del quale la casa di cura è entrata a far dal 2013. Un’apparecchiatura dal costo di 200 mila euro, efficace nella diagnosi precoce dei carcinomi alla mammella.

La mammografia al momento è l’indagine diagnostica di routine più affidabile in fase preclinica quando i tumori sono piccoli, asintomatici. Grazie alla tomosintesi è infatti possibile un’analisi più accurata e una riduzione dei falsi negativi. La tomosintesi consiste in una modificazione della mammografia digitale in grado di acquisire con movimento ad arco del tubo una serie di proiezioni bidimensionali del seno che vengono elaborate con algoritmi simili alla TAC. In pratica, è come se la mammella venisse scomposta in più strati che vengono sovrapposti tra loro ottenendo un’immagine 3D della mammella stessa. Questo significa che la mammella viene esaminata in tutto il suo spessore millimetro per millimetro. Si apprezzano così il 15% delle lesioni in più, definendone meglio le caratteristiche, permettendo una migliore diagnosi tra forme benigne e maligne, e limitando il numero delle biopsie non necessarie. Grazie a questa tecnologia è inoltre possibile migliorare la visione dei seni molto ricchi di ghiandola, tipici della donna giovane.

Nella vita 1 donna su 10 rischia di ammalarsi, con una incidenza che non cambia dai 40 anni in su. Negli ultimi anni si registra un incremento del rischio nella fascia 35-40.

Stiamo investendo in tecnologie all’avanguardia e nel migliore personale medico per dotare almeno una delle nostre sedi per provincia della tomosintesi. – spiega l’Amministratore di riferimento del Gruppo Centro di Medicina, Vincenzo PapesA breve saremo pronti con la nuova apparecchiatura anche a Verona, per essere a livello regionale un valido partner del servizio sanitario nazionale nella impegnativa lotta al tumore al seno”.

La nuova MAMMOGRAFIA DIGITALE 3D CON TOMOSINTESI, l’equipe ed il protocollo diagnostico. Presso la Casa di cura Villa Maria è attiva l’equipe coordinata dal dott. Giovanni GARDELLIN (radiologo senologo), e composta dai medici radiologi Dott. Enrico PROTO, Dott.ssa Mirella CANNITO e dai tecnici radiologi. Grazie alla nuova tecnologia è possibile:

1. analisi più accurata eliminando gli artefatti da sovrapposizione, incrementando la risoluzione spaziale e riducendo i falsi negativi.

2. diagnosi piu precise, grazie all’alta risoluzione delle immagini computerizzate

3. per una diagnosi precoce della malattia, il servizio di senologia diagnostica effettua nella stessa seduta un esame clinico strumentale della mammella. Il protocollo per la prevenzione del tumore, il percorso senologia, prevede Mammografia 3D con tomosintesi, Ecografia mammaria e Visita specialistica senologica.

20 febbraio 2017, Notizie

Gentile utente, questo sito web utilizza cookie di tipo tecnico e di terze parti. È possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l’utilizzo dei cookie secondo le Sue preferenze visitando la pagina Privacy policy. Proseguendo la navigazione e cliccando su "OK" verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookie, che potrà comunque essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla sezione “gestione dei cookie” nella pagina Privacy policy.

Impostazioni: scegli a quali tipologie di cookie dare il consenso. Clicca "Salva impostazioni cookie" per applicare la tua scelta.